Pbx virtuali – le soluzioni per centri servizi 899

Pbx virtuali – le soluzioni per centri servizi 899

I pbx virtuali di Netlab by Unika sono stati scoperti dai centri servizi 899, per caso si è aperto un mercato dai numeri estremamente interessanti ma oltre all’aspetto economico abbiamo avuto la certezza che i nostri servizi sono adatti a clienti molto esigenti che, diversamente da altre tipologia di aziende, hanno la particolarità di lavorare per 365 giorni all’anno per 24 ore.Per questi clienti Netlab ha sviluppato, intervenendo nel codice di Asterisk o meglio della sua distribuzione Elastix (www.elastix.org), una serie di servizi aggiuntivi.
Tra questi “agent status” un pannello web dove si evidenziano lo stato degli operatori (libero, occupato, offline) e sfiorando con il mouse  la casella dell’operatore si visualizza un profilo dello stesso, potete visualizzare un’esempio su diversi siti quali www.tarochiamici.it o letturasibille.it
one click report

OcP è un’area web riservata dove sia gli operatori che i gestori dei centri servizi che i loro clienti visualizzano in tempo reale le statistiche del giorno.
Con un solo click in un attimo tutto si concretizza, guadagni, pagamenti, statistiche ect…
OcPay (www.ocpay.it) è un’alternativa ai sistemi di erogazione di consulenze telefoniche a pagamento quali 899 o le carte di credito.
Contrariamente ad altri sistemi di erogazione consulenze telefoniche con numerazioni VAS come 899 o la carta di credito, con OcP è possibile configurare qualsiasi tariffa:
– con scatto alla risposta;
– con addebito ogni 60 secondi;
– tariffa differenziata per fasce orarie o giorni;
– semplice tariffa a consumo;
– tariffa flat (un consulto da 15 minuti 10 euro ect…).
I vantaggi  per il consulente sono evidenti, incassa subito con Paypal e non dopo 60 giorni, gestisce direttamente il cliente conoscendo il suo numero di telefono e la sua mail certificata da Paypal, decide il tipo di tariffa, si attiva in due giorni ed essendo un servizio pre-caricato non ha i limiti legali dei numeri VAS.
Per approfondimenti visitate le FAQ del sito.
Prima di OcPay un cliente effettuava una ricarica su postepay, il consulente verificava e, se era ok, iniziava la consulenza conteggiando “a mano” i minuti, quando il credito finiva doveva scusarsi con il cliente e interrompeva il consulto ma sempre, per non sembrare sgarbati, si verificava che la telefonata si allungasse oltre i minuti acquistati, tutto lavoro non retribuito !
OcPay permette a tutti, anche al singolo consulente, di dotarsi di un sistema telefonico con il credito a scalare, quindi non occorre gestire il credito del cliente “a mano” ma se ne occupa il sistema, aggiungendo credito ad un numero di telefono e sottraendolo “man mano” che il cliente chiama, interrompendo automaticamente la telefonata a credito esaurito.
Ma non è tutto il cliente potrà chiamare solo il numero di raccolta e non chiamerà mai a qualsiasi ora il cellulare del consulente che resterà così riservato ad uso personale.
Share